Seleziona una pagina

Curti Day – 40 Sulle Strade del Barbaresco

Langhe Barbaresco – Introduzione

Come festeggiare i 40 anni di un caro amico ?

Si sceglie un Mercoledi di meta’ maggio , e in compagnia del festeggiato, il grande Curti , ci dirigiamo per una giornata a sorpresa sulle Strade del Barbaresco , nelle nostre amate Langhe Piemontesi.

Barbaresco , è un piccolo paese sopra Alba, famosissimo per il suo Vino e per le rinomate Cantine , che si trovano sul tragitto .

Qui troviamo un Ristorante di Eccellenza, Il Campamac – Osteria Gourmet , del grandissimo Chef Maurilio Garola, gia’ Stella Michelin nel rinomato Ciau del Tornavento.

Ecco il Riassunto di una giornata tra degustazioni , pranzi maestosi , foto in location mozzafiato, tanti sogni , progetti futuri e una grandissima compagnia.

Ancora Auguri Enrico Curti !

Langhe Barbaresco – La Giornata

Il Curti Day inizia con una bellissima giornata di sole , dopo il freddo e la pioggia dei giorno precedenti, è proprio il giorno adatto per un grande evento di questo livello.

Alle ore 10,30 prelevo , sotto casa il grande Curti , che come sempre è in ritardo , ma non demordiamo e alle ore 10,48 partiamo carichi come non mai per le Strade del Barbaresco.

Il Curti era ignaro e all’ oscuro della destinazione , fino a quando consegnata la busta bianca , si lascia andare in un grande

” Ci sta alla grande Gundu , godiamocela”.

Il Tragitto da Alba verso Barbaresco , è un colpo d’occhio incredibile con location mozzafiato , che ti fanno subito entrare nel mood pace e relax.

Prima tappa fondamentale , è una bellissima Cantina nel cuore di Barbaresco , semplice e a conduzione famigliare , gestita da persone davvero , piacevoli e splendide che amano davvero il loro lavoro.

Langhe Barbaresco – La Degustazione a Cantina Montaribaldi

Cantina Montaribaldi , è una cantina di una famiglia unita, che tramanda le passioni da padre in figlio.

E’ un luogo dove da subito si assapora un’atmosfera di familiarita’ di benessere e serenità che fa si che l’ospite che arriva per un giro in cantina e per una bella e buona degustazione si senta a suo agio.

Veniamo accolti dalla Signora Franca , una super padrona di casa , che ci porta subito alla scoperta dell’ azienda partendo dal bellissimo panorama sulla loro stupenda terrazza .

Qui ci racconta la storia dell’ Azienda Agricola Montaribaldi e guardando l’orizzonte ci spiega come sono dislocati nei loro terreni le vari produzioni dei vari vini.

Dopo un bellissimo giro della loro Cantina , ci accomodiamo per una piacevole degustazione in terrazza, dove veniamo raggiunti dal General Manager , il simpaticissimo Luciano Talliano.

Insieme iniziamo la degustiazione , egregiamente gestita dalla Signora Franca , e tra una chiacchera , una risata e varie foto della location

arriviamo a degustare la bellezza di 6 calici della loro magnifica ed eccellente produzione.

Il problema e che dovevamo ancora arrivare alla seconda tappa del Curti Day , alla mitica Osteria Gourmet “Il Campamac”, e il tasso alcolico aveva gia’ superato i limiti prestabiliti.

Cosi dopo avere acquistato un po di bottiglie della Cantina Montaribaldi , salutiamo la famiglia Talliano e ci dirigiamo sotto la Torre di Barbaresco , pronti per un esperienza gastronomica di grande livello dal grandissimo Chef Maurilio Garola.

Grazie ancora davvero alla Cantina Montaribaldi , alla loro passione e voglia di raccontare la storia della loro Azienda .

Consiglio a tutti di andarli a trovare perche ‘ come diceva il grande Avvocato Agnelli:

Investite in vino, male che vada lo si può bere

Grazie della bellissima Esperienza !

Langhe Barbaresco – Il Campamac Osteria Gourmet

Dopo aver lasciato Cantina Montaribaldi , ci dirigiamo nel pieno cuore di Barbaresco .

E proprio sotto la stupenda Torre di Barbaresco , troviamo Il Campamac Osteria Gourmet.

Regno del grande Chef Maurilio Girola, gia’ proprietario del famoso Ciau’ del Tornavento , 1 stella Michelin.

Questa Osteria , raccoglie tutta la passione dei proprietari per i prodotti di eccellenza , che vengono scelti nel minimo dettaglio , per accontentare il palato molto esigente dei commensali del Campamac.

Campamac , è un termine del dialetto piemontese , che vuol dire ” dacci dentro , metticene ancora ” , e come dice lo

Chef Maurilio Garola, è il motto suo e di tutta la sua brigata per migliorare sempre di piu’.

La Location è di grandissima eccellenza , lo staff unico e davvero preparatissimo .

Una delle peculiarita’ del Campamac, e che tutto quello che vediamo , assaggiamo è in vendita all’ interno della della location , nella parte riservata alla bottega.

Appena accomodati , ci facciamo subito consigliare dall’esperto Sommelier , un buon Barbaresco.

La scelta cade sulla Cantina Musso, un’altra cantina a conduzione familiare , che sarà sicuramente la prossima che visiteremo, inisieme al Curti.

Il Menu’ ha una scelta incredibile di eccellenze del territorio e non solo, al punto che anche qui ci mettiamo nelle mani dello staff e deciamo di ordinare come antipasti , il loro Crudo e il Tris di Antipasti del Campamac , per poi passare alla mitica e ineguagliabile Bistecca Campamac.

Non voglio dilungarmi nel descrivervi i piatti , vi consiglio di andarli a provare se volete provare prodotti d’eccellenza, curati e gestiti con grande cura e amore per la materia prima dai ragazzi del Campamac.

Prima dei magnifici dolci, attratti dalla vetrina dei formaggi , dediamo di fare una bella degustazione di formaggi e marmellate.

Scelta non è stata piu’ azzeccata……. una goduria per il palato.

Cosi tra dolci e un buon caffe’ , decidiamo di smaltire il super pranzo con una bella camminata per Barbaresco.

Decidiamo prima che si guasti il tempo di salire sulla bellissima Torre di Barbaresco , per ammirare dall’alto tutto il territorio che circonda le nostre amate Langhe.

Location bellissima dove è anche possibile godersi il tramonto sorseggiando un buon calice di Barbaresco , facendo foto mozzafiato .

Il nostro viaggio sulle Strade del Barbaresco termina con la promessa , di andare alla scoperta di altre cantine e luoghi nascosti del nostro stupendo Piemonte.

Quindi non vi resta che continuare a seguirmi e prendere appunti per la prossima avventura.

Grazie Campamac e grazie Chef Maurilio Garola per la magnifica esperienza Enogastronomica .

Alla prossima da GunduTravelife !

Langhe Barbaresco – La Fotogallery

Il giudizio del Gundu

Location

4/5

Menù

5/5

Servizio

5/5

Qualità/Prezzo

4/5

COMPLESSIVO